Sversava liquami all’interno di un tombino di via D’Annunzio a Ercolano: denunciata una persona, sequestrata l’autocisterna con cui lavorava. Nei guai una ditta di San Giuseppe Vesuviano: la polizia municipale, coordinata dal comandante Francesco Zenti, è intervenuta dopo aver notato la presenza di un grosso tubo di gomma proveniente da un parco della zona che sversava liquami all’interno di uno scarico fognario.

Nel corso di ulteriori controlli, gli agenti hanno scoperto che all’interno del parco stava operando un’autocisterna-autospurgo per ripulire le vasche di scolo presenti nel caseggiato, riversando nella fogna pubblica i liquidi di scarico senza alcuna autorizzazione. Immediato il sequestro dell’autocisterna intestata ad un’azienda di Somma Vesuviana e la denuncia penale per l’operatore che era presente sul posto.