Un giovane di 18 anni, C.M., ritenuto colui che lo scorso 30 dicembre a Torre Annunziata ha sparato diversi colpi d’arma da fuoco contro una pescheria, ferendo due persone, è stato fermato dalla Polizia di Stato con l’accusa di tentato omicidio, lesione aggravate e porto illegale di arma da fuoco. Il raid, da parte di una persona in sella a uno scooter, scattò davanti la pescheria, “O’ Vangelista” di via Roma. Le due vittime dell’agguato sono ancora ricoverate in prognosi riservata.