Prosegue il servizio notturno di contrasto agli illeciti ambientali da parte del comando di polizia locale di Casalnuovo, con gli agenti quotidianamente impegnati nell’attività di controllo del territorio tesa a garantire più sicurezza ai cittadini. I vigili hanno notato un furgone risultato sospetto proprio al confine con Pomigliano d’Arco. Il furgone, con targa estera, era condotto da N.T., di nazionalità rumena, in compagnia della moglie I.T., anch’essa di nazionalità rumena. Nell’ambito dei controlli si è accertato che entrambi hanno precedenti per gestione illecita di rifiuti. Al conducente sono stati elevati diversi verbali per violazione del codice della strada e il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo. Si sta verificando se la coppia, con eventuale complicità di altri soggetti, abbia commesso ulteriori illeciti ambientali con ricaduta sul territorio comunale. I controlli sono scattati a seguito di diversi episodi di spargimento su strada di rifiuti regolarmente conferiti dai cittadini nelle ore serali, avvenuti ad opera di soggetti dediti alla raccolta illecita di materiali ferrosi ed oggetti che poi vengono commercializzati abusivamente.