Arsenale con armi da guerra tra Torre e Pompei: arrestato un meccanico pregiudicato


1985

Un vero e proprio arsenale, costituito anche da un fucile in dotazione alle truppe d’assalto israeliane, è stato scoperto e sequestrato dalla Guardia di Finanza di Torre Annunziata nell’officina di un pregiudicato che è stato arrestato. Il blitz è avvenuto in un locale al confine tra la città torrese e Pompei.



L’uomo aveva nascosto le armi – sette revolver, tra cui due S&W e due Colt 44, il fucile, un silenziatore e oltre 600 munizioni – in una grossa bombola di gas aperta con una smerigliatrice e poi risaldata e verniciata per non destare sospetti. L’arrestato ha precedenti per detenzione di armi, traffico di droga, rapina e associazione a delinquere.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE