Nell’ambito dei controlli da parte dei carabinieri, è stato denunciato un 38enne di Trecase, per detenzione illegale di materiale esplosivo. A seguito della perquisizione domiciliare, l’uomo è stato beccato a nascondere in un magazzino adiacente alla sua abitazione 6 chili di ordigni artigianali.  Nell’ambito dello stesso servizio i carabinieri della compagnia di Torre Annunziata hanno arrestato una donna per detenzione di stupefacente a fini di spaccio: si tratta di S. L., una 27enne di Torre Annunziata già agli arresti domiciliari per reati in materia di droga. La donna nascondeva in casa 8 dosi di “crack” in un taschino che aveva cucito nella parte interna di una manica del suo giubbino. Dopo le formalità di rito, la 27enne è stata tradotta agli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.