Ha destato scalpore l’operazione della Guardia di Finanza, su mandato della Dda, contro 17 persone arrestate per narcotraffico. Ed a maggior ragione hanno fatto clamore i sigilli a Villa Manzi, la nota struttura per ricevimenti a Roccarainola che sarebbe stata la base del narcotraffico dall’estero e punto di fiducia del clan Lo Russo di Napoli che gestirebbe il commercio. Intanto sono emersi i nomi degli arrestati, riportati da Internapoli, e pubblicati qui in basso.

Il titolare di Villa Manzi, Armando Manzi di Tufino, il figlio Oreste di Tufino, Aniello Liccardo di Roccarainola, Marco Pulzone di Cicciano, Elpidio Natale di Roccarainola, Antonio Sirignano di Roccarainola, Armando De Maio di Marigliano, Ciro De Maio di Marigliano, Pasquale Capolongo di Tufino, Clemene Sarappa di Roccarainola, Giovanni Garofalo di Melito, Francesco Cirillo di Roccarainola, Biagio Liccardo di Roccarainola, Alfonso Russo di Giugliano, Giovanni Sergio di Maddaloni, Giuseppe Terracciano di Acerra Vincenzo Paolillo di Acerra.