Terrore tra Nola e Cimitile: «Un pedofilo voleva rapire mia figlia di 10 anni»


2255

È scattata psicosi tra Cimitile e Nola in particolare nella zona del rione Gescal. Un uomo, probabilmente un pedofilo avrebbe tentato di rapire una bambina di 10 anni raccontandole di essere stato mandato dai genitori a prenderla. Ma la piccola è fuggita via per la paura. A raccontare i fatti ai carabinieri è stata la mamma, che poi si è sfogata sui social network: «Ieri pomeriggio località Gescal Cimitile un deviato mentale, pedofilo schifoso con chissà quali intenzioni, ha tentato di portarsi mia figlia di dieci anni in macchina, dicendole che noi genitori lo avevamo chiamato affinché la riaccompagnasse a casa. È stato solo per la prontezza e l’intelligenza di non credere a questo tizio, che si è evitato ciò che non voglio neppure pensare. Su consiglio denuncerò la cosa anche ai carabinieri. Ai genitori dico attenzione, al depravato con la macchina grigia, italiano, (ci tengo a precisarlo ) dico che se dovesse capitare di incontrarti e mia figlia ti riconoscesse, sappi che passerò un guaio, ma te la faccio pagare», scrive la donna che poi ha sporto regolare denuncia alle forze dell’ordine.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE