Continuano i raid nell’area vesuviana. Un nuovo “colpo” è stato portato a termine in un’attività commerciale, in questo caso di Sant’Anastasia, dove due uomini armati di mazze di baseball si sono fatti consegnare i soldi in contanti contenuti nel registratore di cassa. La coppia di malviventi ha agito in un bar a Madonna dell’Arco, non lontano dal Santuario, e mentre all’interno c’erano dei clienti. Si tratta dell’ennesimo atto criminale compiuto di recente nella città vesuviana messa a ferro e fuoco dalla microcriminalità.