Home Notizie Rottura a Striano, l’opposizione abbandona il consiglio comunale

Rottura a Striano, l’opposizione abbandona il consiglio comunale

Si doveva tenere questa mattina il consiglio comunale per l’approvazione del bilancio a Striano. In un’Aula mezza vuota, i consiglieri di opposizione Luigi Gatti e Rosalia Storelli hanno deciso di lasciare il consiglio. I motivi sono da attribuire alla modalità di convocazione: alle 10 del 27 dicembre contro tutti i termini di partecipazione dei cittadini. Secondo Storelli e Gatti non vi è stata nemmeno una verifica di disponibilità dei consiglieri di minoranza. Un’interrogazione presentata tre mesi fa è stata integrata all’ordine del giorno lo scorso 21 dicembre, senza nemmeno affiggere i manifesti.

Si trattava di una interrogazione importante con i quali Gatti e Storelli chiedevano delle risposte in consiglio in merito alla guardia medica che a Striano manca dal mese di settembre. «Ci siamo presentati perché siamo educati – commenta l’opposizione – e abbiamo fatto gli auguri di buon anno. Siamo intervenuti immediatamente dopo l’apertura del consiglio mostrando il dissenso sul modo di comportarsi di quest’amministrazione. Imbarazzante che un consiglio comunale si debba riunire dopo 5 mesi, per approvare il bilancio, con queste modalità».

Posting....
Exit mobile version