Rapine in serie a Roma, arrestato un bandito di Nola


928

Arrestati dai carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli due romani ritenuti responsabili di avere commesso, tra gennaio e febbraio, diverse rapine ai danni di esercizi commerciali, tra cui farmacie del quartiere Magliana e Portuense, nonche’ di un ufficio postale della Garbatella. Il provvedimento cautelare e’ stato emesso in seguito a indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Roma, Gruppo reati criminalita’ comune e reati gravi contro il patrimonio. Le indagini traggono origine dal fermo di indiziato di delitto di uno dei due rapinatori, eseguito dai Carabinieri il 1 febbraio scorso. Furono trovati elementi probanti atti a dimostrare il suo coinvolgimento in un’altra rapina. Nella sua abitazione in zona Magliana, furono trovati una pistola a salve, il casco e alcuni indumenti riconducibili ai reati contestati. Dalla visione delle immagini del sistema di video sorveglianza di un altro esercizio commerciale oggetto di furto, si riusciva poi ad attribuire al fermato la responsabilita’ dell’evento delittuoso. Il complice e’ stato successivamente individuato attraverso l’analisi del telefono cellulare del primo indagato da cui si riscontrava la presenza nella Capitale nei giorni delle rapine. Il complice, infatti, sottoposto al regime di arresti domiciliari in Nola e approfittando del beneficio di un permesso di quattro giorni ogni due settimane per recarsi nella casa familiare di Roma, commetteva le rapine.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE