Nonostante le prime informazioni post investimento facessero riferimento a ferite non particolarmente gravi, con lesioni principalmente agli arti inferiori e trasporto al Pronto Soccorso in codice giallo, l’anziano investito in prima mattinata a Portacomaro Stazione è purtroppo deceduto pochi minuti fa. L’incidente costato la vita all’84enne Antonio Ambrosio, nato a Poggiomarino ma residente ad Asti in via Omedè da alcuni anni, si è verificato poco dopo le 8 di ieri mattina, quando una giovane automobilista, a bordo di una Panda, ha urtato l’anziano mentre quest’ultimo stava attraversando sulle strisce pedonali. La giovane donna, che studia per diventare infermiera professionale, si è immediatamente fermata per prestare soccorso all’investito, successivamente preso in cura da personale del 118 giunto sul posto insieme ad una pattuglia dei Carabinieri che hanno rilevato la dinamica del sinistro. Come detto, inizialmente le condizioni dell’uomo, che aveva riportato lesioni agli arti inferiori e al bacino, pur risultando gravi non avevano fatto temere per la sua vita. Tant’è che è stato trasferito al Pronto Soccorso in codice giallo. Poi l’improvviso aggravamento delle sue condizioni e, poco fa, il decesso.