Auto in fiamme nel Vesuviano: mamma e due bimbi salvati in extremis


1466

A un passo dalla tragedia. È stato solo grazie al coraggio e alla prontezza di due carabinieri se ieri pomeriggio a Torre del Greco una giovane madre e i suoi due figli piccoli sono riusciti a salvarsi dalle fiamme. La loro macchina, infatti, aveva preso fuoco all’improvviso e i carabinieri, che avevano intuito la tragedia che rischiava di accadere, sono riusciti a tirare fuori appena in tempo i due bambini che erano sul sedile posteriore dell’auto.



Erano circa le 14 e in via Nazionale tutto sembra essere tranquillo. A bordo di una Peugeot 205 in transito sulla strada ci sono una giovane 40enne, S.M., originaria di Castellammare di Stabia, che si trova alla guida, e i suoi due bimbi di 8 e 12 anni. All’improvviso dall’auto inizia ad uscire del fumo, ma inizialmente la donna non si accorge di quello che sta accadendo. Per fortuna nella zona ci sono due carabinieri della Stazione Capoluogo che, impegnati per un controllo, immediatamente si accorgono del fumo che sta uscendo dall’autovettura. Resisi conto del pericolo imminente, i militari allertano la donna alla guida iniziando a suonare il clacson ripetutamente per indurla a fermarsi. Lei, però, si ferma soltanto perché convinta di essere stata sottoposta ad un controllo. La 40enne stabiese si ferma e l’auto prende fuoco nella parte posteriore. A quel punto la giovane finalmente capisce che sta rischiando grosso e, in preda al panico, scatta fuori dalla macchina indicando ai militari la presenza dei figli piccoli sul seggiolino posteriore. I due carabinieri, senza un attimo di esitazione, entrano nell’auto in fiamme, che è dotata di due sole porte, e tirano fuori i due minorenni, mettendoli rapidamente in salvo. L’intervento provoca ai militari delle lievi ustioni sulle quali i militari non si soffermano perché il pericolo non è ancora cessato. Immediatamente parte la telefonata ai vigili del fuoco che accorrono sul posto e intervengono rapidamente riuscendo a spegnere le fiamme. Un’azione rapidissima, grazie alla quale i pompieri riescono ad evitare l’esplosione della macchina.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE