«I terremoti che si stanno verificando in questi giorni sul Vesuvio rientrano nella normale attività del vulcano che attualmente è in un livello di allerta “base”: questo significa che nessuno dei parametri monitorati è anomalo». Lo sottolinea il direttore dell’Osservatorio Vesuviano Francesca Bianco che invita i cittadini a cedere agli allarmismi che si stanno diffondendo sui social. «Da quando la rete di monitoraggio è attiva si sono sempre alternati periodi di maggiore sismicità con periodi in cui la sismicità è invece minore», spiega la direttrice dell’Osservatorio la quale tiene a precisare che questo non costituisce alcuna anomalia. «I dati di tutte le reti di monitoraggio che attualmente ci sono nell’area vulcanica non indicano nessun cambiamento di stato».