Allarme in parlamento: «Rifiuti radioattivi sotterrati tra Striano e Sarno»


8082

«Da alcuni organi di stampa abbiamo appreso che nei giorni sarebbe stata inviata una missiva, in forma anonima, al Ministero dell’Ambiente, al Sindaco di Sarno (Salerno) e ad altri Enti, in cui viene descritta dettagliatamente che in una zona di Sarno, in passato, sarebbero stati sotterrati rifiuti tossici di ogni genere, si parla finanche di scorie radioattive». Le parlamentari del M5S Luisa Angrisani e Virginia Villani hanno scritto una lettera al Prefetto chiedendo di far luce su questa delicata vicenda. Infatti in questa missiva si fa riferimento, come luoghi dell’atto criminale, a due appezzamenti di terreno e di una cava di tufo nella zona di Fossa Lupara.



«Qui sarebbero stati seppelliti, sotto pochi metri di terreno, diversi fusti di materiali inquinanti e pericolosi – spiegano la deputata Virginia Villani e la senatrice Luisa Angrisani nella lettera congiunta – Pochi giorni fa inoltre, vi era stato un sequestro a Striano, al confine con Sarno, di rifiuti speciali nascosti a ridosso dell’alveo del Fiume Sarno, per cui i militari della città vesuviana avevano denunciato tre persone. Questi due episodi fanno pensare ad un rischio ambientale elevatissimo, per il quale chiediamo la massima attenzione e il massimo impegno affinché vengano svolte tutte le indagini del caso con la massima scrupolosità».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE