I carabinieri del nucleo radiomobile del reparto operativo di Napoli hanno imposto l’Alt per controlli a un uomo sulla cinquantina che alla guida di una utilitaria si aggirava con fare sospetto per via Palermo, nel Vasto. Dopo averlo fermato l’hanno identificato in un sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno: Enrico Signorelli, 50enne, di Marigliano, già noto alle forze dell’ordine. Girava per il Vasto, una dei regni della malavita napoletana, per motivi che non ha voluto specificare, guidando sebbene la patente gli fosse stata revocata e non portando al seguito la prescritta carta precettiva. Ora attende il rito direttissimo.