Proprio nella giornata internazionale della Violenza di genere gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Vicaria Mercato hanno arrestato, in esecuzione di un provvedimento restrittivo, un cittadino ucraino di 32 anni, resosi responsabile di atti persecutori nei confronti della ex compagna in più occasione a Terzigno. I poliziotti sono intervenuti nel tardo pomeriggio di ieri presso un albergo di Piazza Garibaldi, dove la Centrale Operativa aveva segnalato la presenza di un uomo destinatario di una ordinanza di custodia cautelare in carcere; emesso dal gip di Torre annunziata su richiesta della Procura.

L’uomo fin da gennaio di quest’anno aveva più volte avvicinato e minacciato la sua ex convivente con cui condivideva appunto un’abitazione nella cittadina vesuviana. In diverse occasioni l’aveva aggredita e ne aveva violato il domicilio. Continui e incessanti i contatti telefonici con i quali il 32enne minacciava la sua ex compagna al fine riallacciare la relazione, tanto da provocare nella vittima un continuo stato di agitazione e paura. L’uomo è stato arrestato e condotto presso la casa circondariale di Poggioreale.