Dovrà comparire in aula il primo luglio del 2019 per difendersi dalle accuse sulla gestione di rifiuti non autorizzata aver scaricato le acque reflue industriali dei rifiuti speciali senza nessuna autorizzazione. Si tratta di Michele Rosa, imprenditore 27enne di San Giuseppe Vesuviano, amministratore unico della Sider Group che si trova nell’area industriale di Battipaglia. A darne notizia è l’edizione odierna de “La Città di Salerno”. A luglio la dotta finì sotto sequestro in un’operazione del Noe che trovarono un impianto di recupero di rifiuti speciali non pericolosi in violazione delle prescrizioni, oltre al già citato scarico. Contro Rosa ci sarà anche il Comune di Battipaglia che si costituirà come parte lesa dall’azienda.