Rifiuti a Pomigliano, a gennaio parte l’impianto di compostaggio


233

Il primo impianto di compostaggio «partirò a gennaio, a Pomigliano». Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, spiega a margine di una visita nel Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, che «entro la fine di questo mese saranno contrattualizzate le ditte che dovranno realizzare gli impianti di compostaggio». «Mi auguro di poter mettere la prima pietra con il sindaco di Pomigliano a gennaio – dice – dopodiché ovviamente la strada si apre per realizzare anche gli altri impianti».



De Luca ha ricordato che la nuova legge regionale sui rifiuti non prevede altri termovalorizzatori, ma «se non vogliamo questi, dobbiamo realizzare almeno 10 o 15 impianti di compostaggio per il trattamento dell’umido. Occorre sconfiggere ideologismi e altri elementi di pura idiozia perché quando si parla di un impianto di compostaggio si parla di uno degli impianti più ecocompatibili dal punto di vista ambientale. C’è per un tale degrado ambientale e abitudine alla demagogia – sottolinea – che qualunque cosa si faccia dà vita ad un comitato per il nulla. Mi ricordano i comitati che richiamava Russell per la nascita del sole: assolutamente inutili».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE