Ricicloni, Striano sopra l’80%: boom di Terzigno e Ottaviano ECCO I DATI DI TUTTI I COMUNI VESUVIANI


1243

Per la prima volta un comune dell’area vesuviana supera la soglia dell’80% della raccolta differenziata. È Striano che nel 2017 ha infranto il muro finora sbriciolato soltanto da cittadine di altre province. Ma il boom è altissimo anche per Ottaviano e Terzigno che sono arrivate molto vicine alla soglia. Bene Pomigliano, Saviano, San Gennaro Vesuviano, mentre le altre balbettano ancora anche se le sole città sotto la soglia del 50% sono Carbonara di Nola e Trecase. I dati si riferiscono come già detto allo scorso anno, il 2017, e su un campione di 550 comuni della Campania.



SOPRA LA SOGLIA DEL 65%: Striano al 46esimo posto con l’80,07%; Ottaviano 79esimo con il 76,6%; Terzigno all’83esimo posto con il 76,06%; al 151esimo posto Saviano con il 70,08%; Pomigliano d’Arco al 153esimo posto con il 69,94%; San Gennaro Vesuviano al 217esimo posto con 66,04%.

SOTTO LA SOGLIA DEL 65%: Somma Vesuviana al 303esimo posto con il 61,47%; Boscotrecase è 318esima con il 60,69%.

SOTTO LA SOGLIA DEL 60%: Sant’Anastasia è 351esima con il 58,05%; Pompei al 357esimo posto con il 57,78%; al 394esimo posto c’è Palma Campania con il 55,68%; Nola è 400esima con il 55,20%;

SOTTO LA SOGLIA DEL 55%: Boscoreale è 413esima con il 54,56%; Brusciano è 435esima con il 52,65%; al 449 posto San Giuseppe Vesuviano con il 51,96%; Pollena Trocchia al 459esimo posto con il 50,88%; Poggiomarino al 464esimo posto con il 50,34%;

SOTTO LA SOGLIA DEL 50%: Carbonara di Nola è al 467esimo posto con il 49,74%; Trecase al 527esimo posto con il 35,32%.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE