Pomigliano, stadio chiuso da un anno mezzo. Striscione in strada: “Rivogliamo il Gobbato”


226

“Rivogliamo il Gobbato!”. Più che uno striscione di protesta è un grido di dolore quello dei tifosi del Pomigliano, che da un anno e mezzo non possono più seguire la propria squadra nello stadio di casa ma sono invece costretti a girovagare tra uno stadio e l’altro dell’hinterland. Volla, San Sebastiano al Vesuvio, Mugnano, sono le mete abituali ormai per quei pochi volenterosi supporters granata disposti a fare un po’ di chilometri al seguito della propria squadra del cuore.



Una situazione che, da emergenziale, si è trasformata presto in ordinaria e che è sicuramente costata anche diversi punti alla squadra, tanto l’anno scorso quanto quest’anno: nel campionato in corso, infatti, i granata in “casa” hanno ottenuto appena due punti in quattro partite. Meno che in trasferta (3 punti in quattro partite). Da qui il grido di dolore che si spera possa riportare d’attualità la questione Gobbato.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE