Palma Campania, azienda ha tutti i lavoratori “a nero”: scatta la chiusura


2235

I carabinieri della stazione di Palma Campania con colleghi del nucleo tutela del lavoro di Napoli, durante un servizio per il contrasto al lavoro sommerso, hanno denunciato un 36enne incensurato bengalese titolare di un opificio tessile perché teneva i dipendenti a lavorare a “nero”; in due di loro erano anche irregolari sul territorio italiano. L’attività è stata sospesa.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE