Arresto convalidato ma nessuna misura cautelare. Dunque, al momento il 39enne Felice Nappo di Ottaviano è un uomo libero. Il giudice del rito per direttissima ha dunque accolto la tesi difensiva dell’avvocato Gennaro Carrino, secondo la cui arringa non erano necessarie esigenze cautelari nei confronti del suo assistito. Quindi Nappo resterà libero almeno fino al processo. Il 39enne è accusato di lesioni personali, istigazione alla corruzione, resistenza e violenza a pubblico ufficiale dopo avere infastidito i clienti di un bar ad Ottaviano.