Insulti agli stranieri in Circum: ecco chi è la donna “anzirazzista” del video virale


690

Insulti a sfondo razziale a un ragazzo pakistano e minacce alla signora che interviene a sua difesa. È diventato virale – con migliaia di visualizzazioni – il video girato sulla Circumvesuviana, la ferrovia che collega Napoli con i paesi del Vesuviano e della Costiera Sorrentina, in cui un ragazzo offende un altro viaggiatore, un pakistano, difeso a sua volta da una passeggera italiana. La donna sbotta: “Sei tu che sei scemo e aggressivo. Vergognati”. Non ne può più del trattamento che quel tipo sta riservando al ragazzo. “No, non mi vergogno – risponde l’aggressore – l’Italia è nostra”. “Preferisco che sia sua – ribatte la donna – non sia mai l’Italia fosse tua”. Ma l’uomo non molla: “Io sono razzista”, dice quasi con orgoglio. La risposta della donna e’ netta: “No, non sei razzista, sei str….”. E di fronte alle minacce dell’aggressore, la donna non si perde d’animo, anzi: “Se ti vedo alzare un pugno, prendo l’ombrello e te lo scasso in testa”. CLICCA QUI E GUARDA IL VIDEO



Il video poi si interrompe: sui social si racconta che, all’arrivo alla sua fermata, la signora è stata in qualche modo ‘scortata’ da un manovale di origini ucraine, pronto a intervenire qualora il protagonista dell’aggressione avesse provato a darle fastidio. I vertici dell’Eav, l’azienda che gestisce il servizio ferroviario, lanciano un appello. Umberto De Gregorio, a capo della holding del trasporto regionale, dice: “Voglio ringraziare personalmente e a nome di Eav la signora coraggiosa che ha difeso un ragazzo pakistano sulla Circumvesuviana da un’aggressione razzista. Lo voglio fare di persona e da vicino. E voglio consegnarle un premio speciale ‘cittadini protagonisti'”. Appello subito raccolto dalla rete: in poche ore è stato dato un nome alla signora. “Abbiamo rintracciato la signora del video. Si chiama Maria Rosaria – annuncia poche ore dopo lo stesso De Gregorio – ci ho parlato al telefono e ci incontreremo martedì. Una donna forte, consapevole e soprattutto umana. Ha voglia di raccontare, lo faremo insieme, in diretta Fb”. Sui social sono tantissimi i commenti all’insegna dell’apprezzamento per il comportamento della donna.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE