Femminicidi a Terzigno, parlano il figlio di Enza Avino e la vittima Lucia Esposito


1106

Resta alta l’attenzione a Terzigno sui femminicidi. La città vesuviana teatro di due efferati delitti nel giro di pochi anni non vuole abbassare la guardia e continua attraverso la politica e l’associazionismo nella difficile opera di sensibilizzazione su un tema che continua a macchiare l’intera Italia e tutto il pianeta. Certo, due eventi tanto simili quanto dolorosi in un comune di poche anime hanno sconvolto non poco. Enza Avino e Imma Villani, uccise rispettivamente dall’ex compagno e dal morto che poi si è suicidato.



È proprio alle due donne, poco più che trentenni, che viene dedicato l’appuntamento in programma sabato 17 novembre dalle 10 presso la sala consiliare del Comune di Terzigno. A promuovere l’iniziativa contro il femminicidio è l’associazione “Muovt” e tra le testimonianze spiccano quelle di Carmine Ammirati, il figlio di Enza Avino, e di Lucia Esposito, vittima della violenza di uomo. E si parlerà anche di difesa personale con il maestro Ernesto Tarchi.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE