Cinque gol bellissimi, il Napoli affonda un buon Empoli ECCO LE PAGELLE  


381

Karnezis: Reattivo sul colpo di testa di Di Lorenzo. Voto 6



Maksimovic: Sale in cattedra nella ripresa. Voto 6.5

Koulibaly: Qualche piccola sbavatura in una prestazione da solito muro invalicabile. Mezzo voto in più per la galoppata in occasione del primo gol azzurro. Voto 7

Malcuit: Spinge di più nel primo tempo, più bloccato nella ripresa. Voto 6+

Hysaj: Qualche difficoltà con gli esterni toscani, se la cava con l’esperienza. Sfiora il gol dell’ex! Voto 6

Rog: Luci(ne) e ombre. Voto 5.5

Diawara: Vicino alla sufficienza per l’azione del quarto gol. Come il croato ha bisogno di più tempo e maggiore minutaggio per essere valutato. Voto 6-

Fabian Ruiz: Non brillantissimo, fa senza strafare. Voto 6

Zielinsky: Continua a difettare in continuità. Voto 6

Insigne: Va spesso alla conclusione, il gol è un capolavoro di furbizia, classe e cinismo da attaccante. L’assist per la manita poi …. Voto 7.5

Mertens: Recupera più palloni di un mediano, tre magnifici gioielli da fantacalcio e una perla per il 4-1 di Milik…. Trascinatore. Voto 9

Callejon: Entra e trova Mertens per la rete del tris. Voto 6.5

Allan: Voto 6

Milik: Entra e segna! Vai Arkadiusz, il Napoli ha bisogno (anche) di te! Voto 7

Ancelotti: Ancora un nuovo Napoli proposto dal nostro mister. Gara subito in discesa e, apparentemente, chiusa nel primo tempo. Un buon Empoli riesce a riaprirla, un Napoli cinico quanto basta, la ri-chiude e dilaga nel finale. Pur con qualche singolo sottotono, Partenope, protetta dai suoi giganti e trascinata dai suoi folletti, vince e diverte con 5 marcature di meravigliosa fattura. Interessanti le parole nel post-gara del mister, sia sul match: “In partita sono stato più arrabbiato che emozionato. Il risultato dice che abbiamo fatto una grande partita, ma penso che l’Empoli abbia giocato meglio di noi, ha avuto più controllo di noi”, sia e soprattutto sulla forte turnazione favorita da una rosa particolarmente profonda: “Non ho mai avuto una rosa di questo tipo, molto equilibrata in tutti i reparti. Magari alcuni calciatori sono favoriti rispetto ad altri, ma tutti mi danno garanzia e fiducia. Anche se faccio cambi, non cambia molto”.

Arbitro: Partita facile da dirigere. Voto 6

Empoli: Passivo troppo largo, non gioca da provinciale e ci prova, arrendendosi solo dopo il poker di Milik. Qualche giovane, molto interessante, potrà magari seguire le orme di Zielinsky, Hysaj e Rui… Lotterà per salvarsi, ha tutte le carte in regola per restare nella massima serie.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE