Un’azienda di detersivi di Brusciano, estesa su un’area di circa 2.400 metri quadrati, è stata sequestrata per scarico di sostanze nocive in fogna e mancanza di autorizzazione per emissioni in atmosfera. L’intervento si inserisce nell’azione contro la Terra dei Fuochi condotta dalla prefettura insieme all’Esercito inviato per ridurre l’impatto ambientale sul territorio.