Brusciano ha salutato la sua cittadina, Nunzia Amato Miss Mondo Italia 2018, che è partita per la Cina in qualità di finalista al Concorso Miss World 2018. La ventunenne bruscianese, alta un metro e 80 centimetri, occhi verdi, capelli lunghi castani, che lo scorso mese di giugno, a Gallipoli, in Salento, ha superato 49 concorrenti nella finale nazionale aggiudicandosi la fascia di Miss Mondo Italia, rappresenterà il nostro Paese alla finalissima di Sanya. Nunzia Amato è studentessa di Giurisprudenza presso l’Università “Federico II” di Napoli, fa la modella, ha praticato ciclismo a livello agonistico ed a tutto questo ha ultimamente aggiunto un corso di recitazione e uno di inglese per presentarsi ben preparata all’appuntamento internazionale della 68esima Finale di Miss Mondo.

Tutte queste esperienze la stanno fortificando e facendo crescere ma all’incontro con la Comunità di Brusciano, alla vigilia della partenza per la Cina, giovedì sera 8 novembre, non c’è stato mestiere, artefatto o freddo autocontrollo che le abbiano potuto impedire di versare qualche lacrima, segno tangibile dell’attaccamento alla famiglia, e alla gente del suo paese, Brusciano, nella coscienza del grande passo in atto che la porta ad essere fra le protagoniste della ribalta mondiale di Miss World 2018 in Cina. La fase finale terminerà sabato 8 dicembre 2018, con il passaggio della corona dalla modella indiana Manushi Chhillar, Miss Mondo 2017 a colei che sarà Miss Mondo 2018 fra le altre 120 e più concorrenti.

A Brusciano, alla cerimonia di commiato, pregnante di grandi attese, curata dal sociologo e giornalista Antonio Castaldo, era presente al fianco di Miss Mondo Italia 2018, Nunzia Amato, la delegazione dell’Amministrazione Comunale di Brusciano con il vicesindaco, Vincenzo Salvati, l’assessore Tonia Marinelli ed i consiglieri comunali, Domenico Piccolo e Cesarina Onofrietto. In Via Semmola a Brusciano, nei pressi della location del Paradise Caffè, insieme alla Comunità di Brusciano erano presenti diversi appartenenti alle realtà del mondo dell’associazionismo locale, dal versante letterario “Mithril Art” e dell’informazione on line, “Il Cenacolo Bruscianese”, entrambi dirette da Alessandro Cavaliere; la multiculturale di arti e tradizioni “Vesuvius” con il Presidente, l’artista Angelo Iannelli; di impegno culturale e civile “Nuovi Orizzonti” diretta da Mimmo Piccolo. E poi vi erano come sempre nella loro discreta, riservata presenza, i genitori, Amedeo e Maddalena, ed il fratello, Enzo, di Miss Mondo Italia 2018, Nunzia Amato.