A Brusciano il mondo della politica locale è in lutto per la morte di Domenico Esposito, colui che da tutti era conosciuto come Mimmo e che dalla seconda metà del Novecento al primo decennio del Terzo Millennio è stato fra i protagonisti dell’agone politico bruscianese. È stato più volte Consigliere Comunale, Assessore e candidato a Sindaco di Brusciano in diverse elezioni comunali.

Il sociologo Antonio Castaldo, dell’Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali, Iesus, che lo ricorda come «uomo cordiale e disponibile con tutti, onesto amministratore comunale e fedele promotore dei valori della socialdemocrazia con il partito del Sole Nascente, il PSDI di Saragat», esprime, a nome personale e della Comunità di Brusciano le condoglianze all’intera famiglia di Mimmo Esposito, vedovo di Lucia Castaldo, ai figli Alessandro con Titti, Rossella con Claudio e Sara con Marco; al fratello, il Giudice Carminantonio Esposito, Consigliere Comunale a Brusciano, alle sorelle Rachele e Gianna; ai nipoti, ai cognati ed ai parenti tutti i quali addolorati hanno dato il triste annuncio. Le esequie muoveranno oggi 14 novembre 2018 alle 15 dalla casa dell’estinto, per la Chiesa San Sebastiano Martire dove sarà celebrato il rito funebre.