Boscoreale, si consegna il figlio del boss “O’ Craparo”: era l’armiere del clan


1437

Era irreperibile da alcune settimana poi ha deciso di consegnarsi nel carcere di Secondigliano a Napoli. Si tratta di Ivan Visciano, figlio del boss defunto Angelo detto “O’ Capraro”, tra i più temuti di tutta l’area vesuviana. A darne notizia e Cronache della Campania. Secondo l’accusa Visciano sarebbe tra gli armieri del clan Gallo-Limelli-Vangone egemone appunto nell’area boschese. Il figlio del superboss era stato fermato lo scorso anno per un’auto imbottita di armi.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE