Boscoreale, fabbrica abusiva tra Marchesa e Cangiani: sequestri e denunce


1882

Ancora una fabbrica abusiva per la produzione tessile gestita da cinesi. La scoperta è stata effettuata dai carabinieri forestali Parco del Vesuvio, stazione di Boscoreale, alla periferia cittadina, nell’area rurale tra Marchesa e Cangiani. Il blitz è avvenuto nel sotterraneo di un edificio hanno rinvenuto ben 19 macchine da cucire e numerosi sacchi contenenti scarti della lavorazione tessile e imballaggi, oltre a stoffe e materiale per il confezionamento di abbigliamento. L’intero seminterrato é stato posto sotto sequestro preventivo mentre una cittadina cinese, L.Y, è stata denunciata.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE