Bed and Breakfast a Pompei trasformati in camere a ore per esercitare la prostituzione. Protagoniste soprattutto ragazze slave e russe. La denuncia choc arriva dall’Abbac, l’Associazione dei Bed & Breakfast, Affittacamere e case vacanze della Campania che ha realizzato un dossier a seguito di verifiche ed incroci che hanno riguardato centinaia di strutture dell’area vesuviana pubblicizzate online. L’esito è che a Pompei e dintorni ci sono autentici lupanare che si spacciano per bed and breakfast. La stessa Abbac ieri ha inviato inviate le prime segnalazioni alle forze dell’ordine. Da Pompei, Scafati, Castellammare di Stabia e Torre Annunziata spuntano online profili social di strutture che si rendono disponibili per day use o per alcune ore, offrendo non solo strutture a basso prezzo da utilizzare per poco tempo ma servizi come spa e centri massaggi che non sono consentiti dalle normative regionali. Ancora più grave poi la mancata Scia amministrativa e gli adempimenti obbligatori come la denuncia online degli ospiti.

«Avevamo già segnalato casi simili lo scorso anno – dichiara il presidente Abbac Agostino Ingenito – Nel corso degli ultimi mesi abbiamo però riscontrato un’impennata di questi utilizzi impropri di strutture, tipo bed and breakfast e case vacanze, ma spesso senza alcuna autorizzazione amministrativa e che pare favoriscono in alcuni casi anche prostituzione». A sentire l’Abbac il fenomeno, già noto, si starebbe estendo a macchia d’olio in tutta l’area vesuviana. E si porta dietro anche un danno economico per chi dell’ospitalità ha fatto una professione. «Difenderemo a tutti i costi gli operatori onesti che garantiscono ospitalità in linea con le tendenze attuali di turismo individuale – aggiunge Ingenito -. Pompei e l’area vesuviana rappresentano destinazioni sempre più richieste, ma è necessario che vi siano maggiori controlli su chi abusa della formula per propinare ben altro». L’Abbac denuncia che dalle verifiche effettuate con alcuni associati, «vi sarebbe addirittura l’organizzazione di vere e proprie agenzie specializzate nel garantire alloggi di buon livello a prostitute che nella maggior parte dei casi, sono di origine straniera, area slava e russa, giovani e che operano mediante prenotazione di appuntamenti presi con annunci online».