I carabinieri della stazione di Sant’Anastasia hanno tratto in arresto Vincenzo Cesiro, un commerciante 55enne del posto già noto alle forze dell’ordine. I militari hanno accertato che l’uomo aveva realizzato un allacciamento abusivo alla rete elettrica pubblica per alimentare la propria pizzeria in via Pomigliano, riuscendo così a consumare circa 7.000 euro di energia elettrica senza che la stessa fosse registrata dal contatore installato dalla compagnia erogatrice nel locale pubblico, come stimato da tecnici Enel fatti intervenire sul posto. L’arrestato è in attesa di rito direttissimo.