Aveva chiamato a casa fingendo di essere un consulente bancario: «Suo nipote è nei guai, ci deve dare tremila euro e consegnarli in banca a via Lepanto». Questo il tono della chiamata arrivata ad una 70enne della città mariana e raccontata da online magazine. Provvidenziale l’intervento di un volontario dell’associazione nazionale dei carabinieri che si è trovato proprio all’esterno della banca mentre la donna arrivava. E proprio a lui ha chiesto se fosse la persona a cui dovesse consegnare i soldi. L’uomo ha capito che si trattava di un raggiro ed ha messo in guardia la 70enne. Ora i carabinieri indagano per scoprire i truffatori.