Pomigliano, la preside chiude la scuola per problemi strutturali: ma è lite il Comune


1515

Da venerdì scorso, per disposizione della dirigente scolastica, la succursale di via Principe di Piemonte dell’istituto superiore “Matilde Serao” è rimasta chiusa. Le motivazioni addotte sono di tipo strutturale, tant’è che la chiusura era stata disposta dopo la perizia di un tecnico. Si trattava, in verità, di un problema riguardante esclusivamente i bagni dell’edificio, come ha poi constatato l’ufficio tecnico del Comune di Pomigliano subito attivatosi in merito.



La sede centrale della “Matilde Serao”, i problemi riguardano la succursale

«La competenza è ovviamente della Città Metropolitana – spiega l’assessore Pasquale Sanseverino – ma di certo questo non ci ha impedito di agire immediatamente, interessando anche consiglieri metropolitani, per garantire l’immediata riapertura della scuola e far rientrare gli studenti». Ieri si è tenuto un Consiglio di Istituto alla Serao, alla quale ha preso parte anche l’assessore che ha ribadito fermamente che la scuola non doveva essere chiusa. Intanto, dopo un sopralluogo del dirigente dell’area tecnica del Comune il quale ha messo nero su bianco che non sussistono condizioni di pericolo né ostative alla riapertura del plesso di via Principe di Piemonte, il sindaco Lello Russo e l’assessore Sanseverino hanno invitato la dirigente a disporre la riapertura ad horas della scuola. «La comunità scolastica può serenamente riprendere le attività didattiche – aggiunge l’assessore – anche perché i nostri uffici si sono già attivati per i necessari interventi di manutenzione». Sul sito della scuola, intanto, è stata annunciata la riapertura sin da domani.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE