Palma Campania, in centinaia per l’addio ad Alberto: la città distrutta dal dolore


12999

Piangono tutti, dagli amici ai conoscenti più adulti. L’ultimo saluto ad Alberto Carella a Palma Campania è stato una coltellata al cuore per tutta la città. I funerali sono finiti da poco e tra le strade sono ancora visibili i segni della sofferenza, dei fiori bianchi che sono volati su quella bara candida. È così che i palmesi hanno voluto salutare lo chef 23enne deceduto sabato per un incidente in moto.



La salma è arrivata intorno alle 10 nella chiesa del Santissimo Rosaro in modo consentire un ultimo saluto prima del rito funebre. All’esterno applausi e qualche striscione per il povero Alberto ed infine il corteo in spalla del feretro lungo le strade cittadine. Adesso è il tempo del dolore, poi le indagini sull’incidente dovranno dare risposte. Tanti gli chef arrivati a Palma Campania per l’addio al giovane Albero che a 23 anni aveva già conquistato un “fornello” a Positano.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE