Nola, arrestati contrabbandieri: avevano oltre 800 chili di sigarette


1695

I finanzieri della compagnia di Nola hanno arrestato in flagranza di reato due contrabbandieri, sequestrando complessivamente oltre 800 chilogrammi di sigarette. Durate un’attività di controllo del territorio sul Nolano, i finanzieri hanno notato un autoveicolo sospetto, che si accingeva ad entrare all’interno di un deposito ubicato nel piano seminterrato di un immobile. Le operazioni di controllo effettuate prima sul mezzo e poi nel locale permettevano di sequestrare complessivamente 839,600 chilogrammi di tabacchi lavorati esteri, quantitativo privo del contrassegno di Stato.



I due responsabili, entrambi di Casoria, e colti nel momento del trasbordo delle sigarette all’interno dell’immobile, su disposizione dell’autorità giudiziaria di Napoli nord, venivano sottoposti alla misura degli arresti domiciliari, mentre venivano posti sotto sequestro, oltre alle sigarette, il box e l’autoveicolo utilizzato per il trasporto.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE