Il sistema dei falsi incidenti nel Vesuviano porta fuori dei retroscena che fanno gelare il sangue. Una delle persone che sarebbe rimasta coinvolta in uno dei sinistri “inventati” era infatti morta già da qualche tempo quando si sarebbe verificato lo schianto. Si tratta di un 72enne di Palma Campania che avrebbe dovuto presentarsi per un incidente avvenuto a Boscoreale, tuttavia quel giorno l’uomo non era già più di questo mondo. L’inchiesta ha finora portato a 23 arresti tra giudici di pace, avvocati e periti.