Allarme fiume Sarno, tra i veleni trovate tracce di cocaina: «La gente si ammala per questo»


9234

«Il Governo adotti un decreto, senza perdere altro tempo, per bonificare il Fiume Sarno e il territorio limitrofe, ripristinando le condizioni minime di sicurezza ambientale e sanitaria». Lo ha chiesto Edmondo Cirielli, questore della Camera dei Deputati e parlamentare salernitano di Fdi, commentando l’ultima ricerca americana, riportata questa mattina dagli organi di stampa, sulle conseguenze dell’inquinamento del fiume Salerno per la salute delle popolazioni locali. Sul fondale del fiume, secondo gli studiosi, c’è di tutto: cadmio, piombo, arsenico, pesticidi. E perfino cocaina come scrive nel 2015 in un suo trattato il professore Charley Cameron. Queste condizioni hanno causato anche diverse malattie agli abitanti della zona.



«Nelle prossime ore depositerò un’interrogazione parlamentare ai ministri della Salute, Giulia Grillo, e Ambiente, Sergio Costa perché la bonifica del Fiume Sarno sia un’emergenza nazionale sul tavolo del governo Conte», ha concluso Cirielli.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE