Alessio, 22enne di Casalnuovo ucciso da edema cerebrale e sospetta meningite


2306

Non ce l’ha fatta Alessio Cascone, 22enne di Casalnuovo che da alcuni giorni si trovava ricoverato in gravissime condizioni in ospedale a causa di un edema cerebrale probabilmente provocato da una meningite. Anzi, secondo “Il Mattino” gli esami eseguiti avrebbero proprio confermato questa ipotesi. Fatto che sta che un giovanissimo, in perfetta forma e salute è andato via troppo presto, lasciando i familiari e la comunità nel dolore assoluto.



Secondo quanto appreso, Alessio era stato male nei giorni scorsi e da Casalnuovo era stato portato alla Clinica Villa dei Fiori di Acerra. Da qui il trasferimento all’ospedale Cotugno, dove poi il ragazzo è spirato in serata per le condizioni fisiche ormai precipitate. Il 22enne frequentava l’Università Parthenope ed era appassionato di fitness, il classico giovane con una salute di ferro. La meningite, se eventualmente confermata, risulta quasi sempre letale se non diagnosticata in tempo. E questo potrebbe essere proprio il caso di Alessio.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE