Terzigno, blitz nella fabbrica tessile: scattano i sigilli e la denuncia al titolare


2552

La Guardia di Finanza della compagnia di Ottaviano hanno scoperto e sequestrato a Terzigno un intero opificio tessile completamente abusivo gestito da un 40enne imprenditore di nazionalità cinese. Il locale finito sotto chiave è di oltre 300 metri quadri con all’interno macchinari per la produzione di tessuti di moda e appositi accessori. Il titolare dell’attività è stato denunciato mentre oltre milione di accessori e di prodotti già finiti sono stati sequestrati. Diversi lavoratori operavano a nero.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE