Terrorismo, “Zidane” catturato a Poggiomarino: premiati gli agenti-eroi


6881

Nell’ambito delle “giornate di polizia locale e sicurezza urbana” che si svolgono ogni anno al Palacongressi di Riccione, è stato assegnato alla Polizia Municipale di Napoli il premio sicurezza operativa per la migliore operazione di servizio svolta da un reparto, ritirato dal comandante Ciro Esposito. Il riconoscimento attribuito alla polizia investigativa centrale della polizia locale di Napoli prevede anche l’assegnazione di premi per un ammontare di circa settemila euro, tra corsi di formazione e beni strumentali da utilizzare per le attività operative.



L’operazione premiata, che risale a maggio di quest’anno ha riguardato una complessa attività nella zona del quartiere del Vasto, ha portato all’arresto di un cittadino 54enne di nazionalità algerina Khemisti Ahmedi (detto Zidane per la sua somiglianza con l’allenatore), ricercato da tempo, accusato di favoreggiamento aggravato, di immigrazione clandestina con finalità di terrorismo nonché alla denuncia di un cittadino pakistano. L’uomo fu catturato a Poggiomarino nel covo dove conservare migliaia di documenti falsi che potevano servire appunto anche ai terroristi.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE