Terra dei Fuochi: aziende sequestrata a San Giuseppe, Striano e nel Nolano


6590

Operazione di controllo straordinario del territorio dei comuni di Afragola, Arzano, Casalnuovo, Casoria, Castel Volturno, Castello di Cisterna, Curti, Frattaminore, Giugliano in Campania, Mondragone, Marcianise, Marigliano, Mariglianella, Napoli, Nola, Saviano, Scisciano, Striano, San Giuseppe Vesuviano e Sant’Antimo.



In campo 64 equipaggi, per un totale di 158 unità appartenenti al Raggruppamento “Campania” dell’Esercito Italiano, alla Polizia Metropolitana di Napoli, al Comando Stazione Carabinieri di Nola, al Gruppo della Guardia di Finanza di Nola, al Reparto Operativo Aeronavale Guardia di Finanza di Napoli, alle Polizie locali dei Comuni interessati, nonché personale dell’ARPAC, dell’ASL, dell’Ispettorato del Lavoro di Napoli e del Dipartimento di Prevenzione Lavoro di Pomigliano d’Arco.

Sono stati controllati fondi privati e 15 attività commerciali operanti nel settore del deposito, stoccaggio e smaltimento rifiuti, nel settore tessile e meccanico; 4 attività ed un terreno sono stati sequestrati. Sono state controllate 70 persone di cui 9 sono state denunciate all’autorità giudiziaria e 10 sanzionate; 48 sono stati i veicoli controllati di cui 2 sequestrati. Sono stati rinvenuti 4 nuovi siti di sversamento di rifiuti, anche pericolosi. Nel complesso sono state contestate sanzioni amministrative per oltre 100.000 euro.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE