«Statale 268, da Somma a San Giuseppe tutto a doppia corsia entro pochi mesi»


3916

«Entro la Primavera del 2019 sarà consegnato il cantiere sul tratto intermedio della 268 e dello svincolo di Ottaviano-San Giuseppe Vesuviano-Somma, con il completamento dei lavori per la realizzazione della doppia carreggiata nei due sensi di marcia. Finalmente, dopo decenni, sarà restituito a migliaia di residenti e pendolari un tratto fondamentale per l’economia dell’arteria e la logistica del nostro territorio regionale. Nel 2020, inoltre, dovrebbero essere avviati i lavori nel tratto che va dall’area industriale di Ottaviano fino allo svincolo di Cercola, opere che avranno una scarsa incidenza sul traffico veicolare in quanto non comporteranno la chiusura di alcun tratto della Statale». È quanto hanno dichiarato il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Luigi Cirillo e il senatore M5S Francesco Urraro, a margine di un incontro con la dirigenza regionale Anas nella sede di viale Kennedy a Napoli.



«È necessario procedere contestualmente alla messa in sicurezza della Statale – sottolineano Cirillo e Urraro – a cominciare da un incremento dei dispositivi autovelox. Dei quattro al momento installati, ne sono infatti operativi appena due, troppo poco per un monitoraggio funzionale. Serve, inoltre, un capillare servizio di videosorveglianza per debellare una volta per tutte il fenomeno dello sversamento abusivo nelle aree di sosta o a ridosso degli svincoli di rifiuti pericolosi, scarti tessili e materiale di risulta di aziende della zona. Questioni che abbiamo affrontato con la dirigenza regionale Anas, che ci ha fatto presente di aver sottoscritto una convenzione con Acamir per l’istallazione di un sistema di videosorveglianza che copra l’intero percorso della 268. Abbiamo inoltre proposto che nelle prossime settimane siano concertati tavoli con i sindaci dei comuni interessati dalla Statale per individuare ulteriori misure che fungano da deterrente contro lo sversamento abusivo di rifiuti».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE