«Il progetto della pista ciclopedonale porta la mia firma politica in quanto ne sono stato l’ideatore ed il propulsore, ed è proprio per questo che sono molto deluso dal comportamento dell’amministrazione Catapano alla quale ho lasciato in dote una progettualità di questa portata già finanziata e munita di tutti i pareri tecnici, e questa amministrazione dorme sogni tranquilli, manifestando una grande incapacità amministrativa». Così Nello De Lorenzo, presidente del consiglio uscente ed attuale consigliere comunale a San Giuseppe Vesuviano.

«Il motivo principale per il quale mi sono ricandidato è vedere questa opera realizzata, e i cittadini possono stare certi che darò i tormenti all’amministrazione mattina, pomeriggio e sera fino a quando non si realizzerà, questa è l’opposizione che intendo fare, costruttiva e propositiva mettendo al primo posto solo gli interessi legittimi dei miei concittadini» ha concluso De Lorenzo. E durante il consiglio comunale non è mancato un siparietto con l’attuale presidenza del consiglio che ha dimenticato di inserire all’ordine del giorno l’interpellanza di De Lorenzo e di Casillo in cui si chiedeva proprio conto della pista ciclabile.