San Giuseppe Vesuviano choc: bomba davanti alla pizzeria Fratelli Grassia, locale semidistrutto


13627

Un boato nella notte, poco dopo le 4. L’ingresso della pizzeria Fratelli Grassia è andato completamente distrutto. È successo a San Giuseppe Vesuviano, nel cuore della cittadina, in piena piazza Garibaldi. È il secondo attacco al locale dopo alcuni spari contro la saracinesca avvenuti a giugno. Ma stavolta è tutto più grave perché i danni sono ingenti. Un’esplosione fortissima che ha fatto svegliare decine di persone tra cui molte arrivate sul posto.



Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco e le forze dell’ordine nel tentativo di provare a chiarire l’accaduto. Non si esclude alcuna pista, tuttavia resta da non trascurare quella legata a doppio filo con il Rione Villa di San Giovanni a Teduccio. Loro malgrado, infatti, i titolari del locale sono legati da parentela con Sergio Grassia, braccio del boss Ciro Rinaldi. Proprio ieri mattina c’era stata una “stesa” con spari contro la sua abitazione. Un vortice che potrebbe dunque avere risucchiato la pizzeria presa di mira due volte in tre mesi nonostante i ragazzi del locale siano del tutto estranei alle dinamiche criminali.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE