San Gennaro Vesuviano nel dolore: striscioni e lacrime per Raffaele


9288

Ucciso in un incidente a 19 anni mentre andava a lavorare. È stato il terribile destino di Raffaele Annunziata, ragazzo di San Gennaro Vesuviano morto insieme al 40enne di Domicella, Giuseppe Ambrosino, nel terribile schianto avvenuto in Basilicata, nei pressi di Maratea mentre i due si stavano recando a lavoro in Calabria.



Sono centinaia i messaggi di amici, parenti e conoscenti per il povero ragazzo spirato subito dopo essere arrivato in ospedale. Gli amici hanno già dedicato diversi striscioni a Raffaele. Un ragazzo buono, così come dicono tutti, e che a 19 anni non si perdeva d’animo andando a lavorare anche molto lontano da casa: «Nel cielo c’era un vuoto e serviva una stella, recita uno degli striscioni.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE