I carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Castellammare di Stabia hanno arrestato per rapina impropria un 18enne di Pompei già noto alle forze dell’ordine. Insieme a tre complici, si è introdotto in un’azienda agricola autorizzata alla coltivazione di canapa per rubare piante di cannabis indica. I ragazzi sono stati notati, però, dal cugino del proprietario che prima di andare a bloccarli ha chiesto rinforzi al vicino di casa, finanziere in licenza. I due hanno tentato di bloccare la banda riuscendo a fermare solo il 18enne che, per evitare l’arresto, ha aggredito il cugino dell’imprenditore. Nel frattempo quest’ultimo aveva chiamato il 112 e i militari dell’arma sono intervenuti nell’azienda arrestando il 18enne. che si trova ai domiciliari.