Parte da Pomigliano d’Arco il primo esperimento in Europa di democrazia diretta favorita da una piattaforma tecnologica: un sondaggio, i cui risultati saranno acquisiti in tempo reale dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Raffaele Russo, con il quale i cittadini esprimeranno, comodamente seduti a casa, la loro opinione sulla necessità di istituire la circolazione a targhe alterne. In estrema sintesi: in questi giorni i residenti di Pomigliano riceveranno una telefonata e ascolteranno dalla viva voce del sindaco il quesito in questione. Attraverso il tastierino alfanumerico del telefono di casa o del proprio smartphone, i residenti del Comune potranno esprimere la propria opinione, o lasciare suggerimenti che verranno acquisiti in audio e trascritti in testo e inviati direttamente sulla posta elettronica dell’ente.

I risultati saranno visibili all’amministrazione comunale in tempo reale sia da un’App sia da una piattaforma web. Distanze fra politica e cittadino azzerate grazie a la piattaforma tecnologica brevettata da Enterprise Contact Group, azienda napoletana guidata dall’imprenditrice Valentina Flaminio e “benedetta” dall’Anci nazionale e dalle Anci locali, e già impiegata, in quasi mille Comuni italiani, per alla diramazione allerta in materia di Protezione Civile.