I tutor di nuova generazione attivi sull’A30 a Palma Campania, Nola e sull’allacciamento a Pomigliano


8675

Di recente introduzione, il sistema SICVe-PM esegue scansioni più accurate delle targhe, che, se parzialmente rovinate o sporche, portavano talvolta a confondere numeri e lettere. Al momento coinvolge 22 tratte autostradali: Reggio Emilia-Campegine e la Campegine-Parma; Albisola-Celle Ligure e Celle Ligure-Albisola; Valle del Rubicone-Cesena; Faenza-Forlì; Cesena-Valle del Rubicone e Valle del Rubicone-Rimini nord; Firenzuola-Badia e Badia-Fiorenzuola; All. Dir. Roma nord-Ponzano Romano; Ponzano Romano-Magliano Sabina; Magliano Sabina-Orte; San Vittore-Cassino; Cassino-Pontecorvo; Colleferro-Valmontone; All. Dir. Roma sud-Colleferro; San Vittore-Caianello; Baiano-Avellino ovest; Avellino ovest-Baiano; Sarno-Palma Campania; Allacciamento A1/A30-Nola e Pomigliano.



Il sistema SICVe-PM ha la capacità di scansionare più dati ed è più rapido a metterli a confronto. In precedenza, se la targa di un veicolo in uscita in un tratto controllato non veniva letta in maniera corretta e non combaciava con quella in entrata, entrambe le foto venivano cestinate. Il dispositivo di nuova generazione, invece, porta con sé delle migliori performance di lettura dell’immagine e inoltre le foto vengono abbinate in fase di rilevamento in modo da ridurre gli errori da mancato riconoscimento, evitando così di scartare i fotogrammi.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE