Falsi incidenti, ecco come gli avvocati pagavano i giudici di pace


6176

Ricevevano mazzette nei propri uffici. Ed a testimoniarli ci sono i video catturati dalle forze dell’ordine. Si tratta di alcuni casi dei giudici di pace corrotti per aggiustare le sentenze in merito agli incidenti stradali, falsi o anche semplicemente reali con esiti insperati per chi ne era coinvolto. Gli scambi avvengono tra avvocati ed appunto chi deve decidere sul caso.



Nei verbali si parla di mazzette anche di trentamila euro, mentre c’è chi si “accontentava” di una collanina d’oro. Insomma, a seconda della fattispecie c’era una sorta di tariffario. In manette sono finite 22 persone dell’area vesuviana ed altre cinque sono indagate. QUI TUTTI I NOMI del nuovo scandalo dei falsi incidenti che interessa il territorio.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE